Un orientamento guida e non di potere

La nozione di potere è ormai finita, lo si vede bene con i movimenti di rivolta e insurrezione. I cittadini non vogliono più essere governati da eletti che prendono il potere con la forza e nemmeno con la democrazia...
La capacità di organizzare una società armoniosa non risulta dall'esistenza di un governo. In effetti, la storia è piena d'interessi di conflitto tra i popoli e i loro governi. Gli esseri umani aspirano a essere liberi ed è nella loro natura di ribellarsi contro ogni forma di autorità che cerca di controllarli, di conformarli.
Per preservare l'armonia e la coesione della società, noi dovremmo abbandonare ogni idea di sottomettere le persone ad un'autorità. Alcuna autorità non può togliere la responsabilità di ciascuno di decidere per se stesso e di assumerne tutte le conseguenze.
Ogni volta che c'è un governo o un'autorità in carica, hanno bisogno d'affermare la loro autorità sugli altri per far rispettare le loro decisioni e di conseguenza si sforzeranno sempre di conformare la gente in pecore obbedienti.
Un governo ha bisogno di una struttura per stabilire il suo potere, di un esercito, di una polizia poichè non può funzionare senza imporsi con la forza e va a fare sempre più leggi per esercitare sempre più controllo sulla popolazione.
Nella società Paradista, vi è della leadership, un orientamento guida ma non del potere... poichè non vi è nulla da imporre con la forza. Tutto si fa in modo volontario.
Ogni qual volta vi è un'autorità e un potere, vi è della frizione e della resistenza. Ciò deresponsabilizza la gente e le impedisce di funzionare secondo la legge naturale. Ciò crea più caos perturbando l'ordine naturale che si sarebbe stabilito.